• slidebg1
  • slidebg1

NEWS


Agenzia delle Entrate: online il modello 770/2017 con istruzioni

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato online il modello 770/2017 ufficiale e le relative istruzioni.
È approvato il modello 770/2017 per l’anno di imposta 2016, con le istruzioni per la compilazione, che unifica i precedenti modello 770 Semplificato e modello 770 Ordinario, da utilizzare per comunicare i dati relativi alle ritenute operate su dividendi, proventi da partecipazione, redditi di capitale ed operazioni di natura finanziaria ed i versamenti effettuati dai sostituti d’imposta.
Il modello 770/2017 è altresì utilizzato per l’indicazione delle compensazioni operate nonché per l’indicazione dei crediti d’imposta utilizzati e dei dati relativi alle somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi. Esso si compone del frontespizio e dei quadri SF, SG, SH, SI, SK, SL, SM, SO, SP, SQ, SS, DI, ST, SV, SX e SY.
Ecco modello ufficiale e istruzioni della dichiarazione dei sostituti d’imposta modello 770/2017.
Nel modello 770/2017 gli importi da indicare devono essere espressi in unità di euro mediante arrotondamento alla seconda cifra decimale.
I soggetti tenuti alla presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta modello 770/2017, nonché gli intermediari e gli altri soggetti che intervengono in operazioni fiscalmente rilevanti e i soggetti incaricati della trasmissione telematica di cui all’articolo 3, commi 2-bis e 3, del decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322, e successive modificazioni, devono trasmettere in via telematica i dati delle dichiarazioni redatte su modelli conformi secondo le specifiche tecniche che saranno stabilite con successivo provvedimento da parte dell’Agenzia delle Entrate.
È fatto comunque obbligo ai soggetti incaricati della trasmissione telematica di cui all’articolo 3, commi 2-bis e 3, del citato decreto n. 322 del 1998 di rilasciare al sostituto d’imposta la dichiarazione modello 770/2017 redatta su modelli conformi per struttura e sequenza a quello approvato con provvedimento dell’Agenzia delle Entrate numero 10047 dello scorso 16 gennaio 2017.
L’articolo 4, comma 1, del citato decreto n. 322 del 1998 stabilisce, in particolare, l’obbligo di presentazione della predetta dichiarazione da parte di coloro che sono tenuti ad operare ritenute alla fonte, ai sensi delle disposizioni del Titolo III del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, sui compensi corrisposti sotto qualsiasi forma, nonché degli intermediari e degli altri soggetti che intervengono in operazioni fiscalmente rilevanti tenuti alla comunicazione di dati ai sensi di specifiche disposizioni normative.
Scadenza modello 770/2017
Inoltre, i sostituti d’imposta, che hanno operato ritenute a norma di disposizioni diverse da quelle sopra menzionate, gli intermediari e gli altri soggetti che intervengono in operazioni fiscalmente rilevanti tenuti alla comunicazione di dati ai sensi di specifiche disposizioni normative, quali, tra le altre, i decreti legislativi 1° aprile 1996, n. 239, e 21 novembre 1997, n. 461, devono presentare in via telematica la dichiarazione dei sostituti d’imposta modello 770 relativa all’anno solare precedente entro la scadenza del 31 luglio di ciascun anno.
 



Condividi su: Linkedin