• slidebg1
  • slidebg1

NEWS


Istruzioni trasferimento e distacco lavoratori ExtraUe

Con la circolare 2777 del 14 luglio 2016 il Ministero del Lavoro e il Ministero dell’Interno hanno definito le procedure e la documentazione utile alla gestione dei flussi d’ingresso dei lavoratori altamente qualificati provenienti da Paesi non appartenenti all’Unione Europea sia con distacco che per trasferimento.
La circolare semplifica le procedure e garantisce un iter omogeneo da parte degli Sportelli Unici per l’immigrazione (SUI) su tutto il territorio nazionale.

I Ministeri dettano agli uffici territoriali competenti la documentazione da richiedere per ciascuna delle seguenti fattispecie:
 

- Distacco dirigenti o personale altamente specializzato.
- Distacco o trasferimento temporaneo per attività lavorativa a finalità formativa.
- Distacco di lavoratori qualificati.
- Professori universitari destinati a svolgere incarico accademico.
- Traduttori e interpreti.
- Collaboratori familiari al seguito.
- Trasferimento di lavoratori per prestazioni in oggetto di contratto di appalto.
- Trasferimento di lavoratori dipendenti da persone fisiche o giuridiche, residenti o aventi sede in Stato membro dell’UE, per prestazioni oggetto di contratto di appalto.
- Infermieri assunti da strutture sanitarie.

Si ricorda, che vanno sempre verificati il titolo di studio, la situazione reddituale e le condizioni dell’attività lavorativa per la quale avviene l’ingresso.
La circolare sottolinea anche la documentazione richiesta per l’ingresso ed il soggiorno per i lavoratori altamente qualificati extraUE ed il rilascio della Carta Blu UE.


Scarica la circolare completa


  • Circolare 2777
    ..


Condividi su: Linkedin